Fagottini di ricotta con erba cipollina
un secondo cremoso e fresco

7 0

Condividere sul tuo social network:

Condividi su:

Informazioni nutrizionali

560kcal
Calorie
40,16g
Carboidrati
19,45g
Proteine
40,93g
Grassi
4g
Fibre
1,2mg
Sodio

Salva la ricetta

You need to or Register to bookmark/favorite this content.

Cucina:

semplici e veloci da preparare questi fagottini si presentano anche sfiziosi e dal sapore delicato

  • 65 min
  • Porzioni 4
  • Media

Ingredienti

Istruzioni

Oltre ad semplici e veloci da preparare questi Fagottini di ricotta si presentano anche sfiziosi e dal sapore delicato. La pasta fillo crea un mix perfetto con la ricotta le uova e l’erba cipollina. Cuoci al vapore gli asparagi, tritali e rosolali unisci gli asparagi al formaggio alla ricotta e all’erba cipollina. Avvolgi questa crema e una parte di uovo lesso nella pasta fillo e cuocili in forno a 200° per 15-20 minuti.

Passaggi

1
Fatto

Cuoci a vapore per 15 o 20 minuti gli asparagi. Successivamente trita tutti gli asparagi tranne quattro

2
Fatto

Fai rosolare in 20 g di margarina il trito di asparagi, sale e pepe.
Attendi che gli asparagi siano freddi, uniscili al formaggio alla ricotta e all’erba cipollina tagliuzzata.
Taglia a metà i 6 fogli di pasta fillo per averne 12.

3
Fatto

Prendi metà foglio ungilo con del burro fuso e sovrapponi altri 2 strati di pasta fillo anche loro unti di burro.
Ora posiziona al centro della pasta un po’ della crema e un pezzo di uovo sodo.

4
Fatto

Solleva i lembi dei fogli di pasta per creare un fagottino e legali con un filo di erba cipollina.

5
Fatto

Ricopri una teglia con della carta da forno e infornali a 200° per 15-20 minuti.
Impiatta i fagottini con i 4 asparagi non tagliuzzati.

VivereVegetariano

Il nostro sito si preoccupa dei nostri amici vegetariani a 360°. Infatti, troverete delle sezioni interamente dedicate ai soggetti vegetariani, affetti da intolleranze e molto altro ancora.

Recensioni

Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, utilizza il modulo per scrivere la tua opinione
precedente
Polpette alle melanzane
successiva
Tiella di riso del tavoliere

Aggiungi il tuo commento